Pensieri del Missionario

Ciao! Ci stiamo prendendo quasi gusto ad incontrarci ogni tanto sul Forum con questo inserto parrocchiale. Sappiamo che non sempre sarà facile esserci e qualche volta sicuramente susciteremo problemi o forse li stiamo già procurando, ma noi crediamo che il domani è sempre migliore del giorno che è passato. Noi vogliamo essere come una goccia d’acqua fresca che, pur se cade sulla pietra, lentamente la buca, almeno cosi dicevano i latini: “Gutta cavat lapidem” la goccia cava, buca la pietra… Siamo certi che pian piano con queste nostre pagine riusciremo ad essere diversi, a conoscerci di più, a sentirci più attivi e insieme creativi, in una comunità che cammina serrata e compatta.
Da ora in poi, infatti, saremo presenti con quattro facciate, dove condivideremo le nostre attività cercando di dare una risposta anche alle vostre esigenze e bisogni. Questo lo si vive quasi come un dovere perché si crede sia bene farci sentire anche dalle persone che non vediamo tanto spesso e riuscire anche a far sentire loro la voce della comunità intera.
È chiaro che il vostro consenso, la vostra partecipazione attiva, attraverso qualche articolo ed anche una partecipazione finanziaria, non farebbe altro che aumentare la convinzione dell’utilità di questa pubblicazione. Noi, intanto, continuiamo, ogni quattro mesi circa, a farci sentire e a condividere le nostre attività e quanto ci fa crescere nella vita di fede e nella formazione umana cristiana, informandovi su quanto il Consiglio pastorale organizza, sul cammino della missione e sulle sue iniziative.
Questo fascicolo sarà tra le vostre mani durante la festa di Pentecoste e forse molti di voi staranno già pensando alle ferie imminenti. Allora, cosa dirvi? Dio non va in vacanza! Egli è il custode della vostra, nostra, serenità. Egli è la pace che vince il tempo, Lui è l’orologio che supera l’arco del tempo della nostra vita; è l’orologio che segna il tempo dell’amore e del perdono per sempre. Quindi, durante le ferie non dimentichiamo una preghiera di gratitudine, non dimentichiamo ciò che ci siamo detti tante volte: se ognuno di noi pensasse al bene che ha dentro, non avrebbe il tempo per pensare al male che fanno gli altri. È una buona filosofia per vivere sereni ma anche una buona scuola per superare le difficoltà della vita e la solitudine, qualora dovesse venire a trovarci durante le ferie. Se possiamo poi facciamo una visita a chi non vediamo da tanto tempo, ad un ammalato, ad un amico .
Perché non provarci visto che avremo tanto tempo durante questa estate!
È un consiglio sicuro, una possibilità certa e un risultato che si vede subito, senza far tanta fatica. Allora, ogni bene e buone ferie!
Bereitgestellt: 28.06.2016     
aktualisiert mit kirchenweb.ch